Arriva il Decreto Sanzioni per le etichette alimentari errate

Arriva il Decreto Sanzioni per le etichette alimentari errate

 

Decreto sanzioni in arrivo per le etichette errate

Il Regolamento CE 1169/2011 è entrato in vigore ormai da diverso tempo, e gli obblighi riguardo le informazioni da fornire ai consumatori sono chiari. Ad oggi non esiste però un regime sanzionatorio specifico per le violazioni riguardanti l’etichettatura dei prodotti alimentari.

Il giorno 8 Settembre 2017 il Consiglio dei Ministri ha approvato un Decreto sanzioni che propone un “quadro sanzionatorio di riferimento unico per la violazione delle norme sulla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori e consentire un’applicazione uniforme delle sanzioni a livello nazionale”.

Il nuovo Decreto sanzioni descrive a cosa va incontro chi mette in commercio prodotti con informazioni in etichetta non corrette, inesatte o parziali.
Per ora, si parla di sanzioni amministrative dai 150,00 ai 150.000,00 Euro, con cinque scaglioni in base alla gravità della violazione.

Le etichette alimentari, oltre a essere importanti per un principio di trasparenza, spesso hanno implicazioni sulla salute: si pensi ad esempio agli ingredienti allergenici.
Bisognerà quindi attendere la pubblicazione della norma e chiarire il suo contenuto per intero.
Resta da capire infatti, come si procederà per violazioni che comportano un rischio per la salute dei consumatori.

decreto sanzioni etichettatura

Ricordiamo che l’etichettatura è la carta d’identità del prodotto alimentare. Riveste un ruolo fondamentale sia in ambito di marketing, che di garanzia per il consumatore.

Una corretta etichettatura è il primo strumento sia per trasmettere al consumatore la qualità del prodotto che del lavoro che c’è dietro.

Clicca qui per ulteriori approfondimenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top